A CACCIA DELLA PERLA NERA A MOOREA

Come ho già accennato nell’articolo: Alla scoperta di Moorea una delle caratteristiche che rendono la Polinesia unica è anche la produzione della perla nera.

Premetto che né io né mia moglie siamo amanti dei gioielli e in particolar modo delle perle. Personalmente le ho sempre trovate poco attrattive e dal gusto un po’ “rétro”. Ammetto però di aver subito il fascino della perla polinesiana e dei suoi fantastici colori. Ve ne renderete facilmente conto perché troverete espositori, pubblicità e negozi quasi ovunque nell’isola. E’, in effetti, la principale industria del paese insieme al turismo. Così quasi senza volerlo resterete attratti da questo unico e incredibile prodotto.

Abbiamo quindi avuto l’idea di riportarci alcune perle per ricordo di questa magnifica vacanza e… perchè no… fare qualche bel regalo invece dei soliti ed inutile souvenir. Avendo letto un po’ su queste perle, della loro storia e delle loro caratteristiche uniche al mondo pensavamo che tale idea fosse impossibile da realizzare per le nostre tasche. Ci siamo però ricreduti.

In realtà la cosa è stata più semplice del previsto, anche grazie ad una buona dose di fortuna. La ricerca, in realtà non era partita con i migliori auspici visto che, mentre giravamo per l’isola con il nostro motorino, ci imbattevamo costantemente in negozi chiusi. Ci abbiamo messo un po’ a capire che la cosa era dovuto alla giornata di domenica… è festa anche in paradiso. Stavamo quasi per rinunciare alla cosa (quello sarebbe stato il nostro ultimo giorno a Moorea) quando abbiamo trovato un piccolo negozietto aperto il Black Pearl Shop.

In realtà l’attività era chiusa, ma la titolare stava sistemando un po’ il negozio ed è stata ben lieta di farci vedere i suoi prodotti. Una bella fortuna aver trovato forse l’unico negozio aperto sull’isola completamente a nostra disposizione.

Siamo rimasti veramente incantati dalla bellezza dei prodotti e dalla varietà. C’erano sia perle pure dalle tonalità e riflessi sorprendenti che prodotti finiti in cui la perla era incastonata a formare anelli, orecchini, bracciali ecc. ecc. Per non salire troppo di prezzo ci siamo orientati su delle semplici perle, chiaramente di seconda scelta, provvedendo poi a farle incastonare direttamente a casa dal gioielliere di fiducia. Questo ci ha permesso a prezzi modici di fare dei bellissimi regali molto originali e apprezzati. Al ritorno in Italia abbiamo fatto un vero figurone. Un paio delle nostre perle sono diventati dei bellissimi orecchini, ricevendo anche conferma dal gioielliere della buona qualità del prodotto acquistato.

Lascia un commento